Grazie di avere visitato il nostro sito Internet.
Questo sito è riservato ai professionisti sanitari.

Une professionnelle de santé en train de travailler

Je suis un·e professionnel·le de santé

Un patient est au téléphone

Je souhaite accéder au site "patient"

Implantologia

Implantologia Dentale_Global D

Branca della chirurgia dentale che si occupa dell’innesto di impianti nell’osso mascellare superiore (mandibola) e/o inferiore (mascella), l’implantologia dentale è chiamata anche implantologia orale o più semplicemente implantologia

È praticata dai dentisti e da medici specializzati in chirurgia maxillo-facciale e stomatologia.

Le tecniche chirurgiche dell’implantologia dentale consentono di evitare la fusione dell’osso mascellare dovuta a una malattia parodontale o alla perdita di volume causata dall’estrazione o dalla caduta di uno o più denti.

 

Il posizionamento di impianti dentali è una tecnica di trattamento dell’edentulia che consente di rimediare al contempo a problematiche di tipo medico (stabilità della mascella, malattie delle gengive e dei tessuti…), chirurgico (ricostruzione del volto e della cavità orale in seguito a un trauma o a un tumore…) ed estetico (dentizione incompleta…).

 

La chirurgia preimplantare: gli innesti ossei

La realizzazione di un innesto osseo su mascella o mandibola ha l’obiettivo di incrementare il volume dell’osso per consentire la posa di impianti dentali, la stabilizzazione di una protesi mobile, la risoluzione di un trauma o della perdita d’osso causata da una malattia parodontale.

L’innesto è realizzato con osso naturale (innesto autologo o allogenico) o artificiale, ovvero con osso sintetico biocompatibile (innesto sintetico).

L’obiettivo principale dell’innesto osseo su mascella o mandibola è quello di consentire l’inserimento di impianti dentali che fungeranno da base di ancoraggio per le future protesi.

 

La chirurgia implantare: i diversi interventi

Gli impianti dentali cilindrico-conici sono accompagnati da uno strumentario calibrato che ne facilità il posizionamento e consente di adattarli all’osso, con messa a carico immediata o differita della protesi dentale.

Il posizionamento di un impianto è realizzato da un dentista esperto in implantologia dentale o da un chirurgo maxillo-facciale con formazione in materia di protesi su impianto. La procedura si svolge in diversi passaggi successivi:

  • intervento chirurgico per l’inserimento dell’impianto,
  • fase di osteointegrazione della durata di minimo 4 mesi,
  • inserimento della vite di guarigione per preparare la cavità che accoglierà la protesi,
  • rilevamento delle misure per la realizzazione della protesi dentale,
  • posizionamento della protesi per avvitamento o incastro.