Grazie di avere visitato il nostro sito Internet.
Questo sito è riservato ai professionisti sanitari.

Une professionnelle de santé en train de travailler

Je suis un·e professionnel·le de santé

Un patient est au téléphone

Je souhaite accéder au site "patient"

Implantologia Tissue Level rivisitata

Banner_twinKon® l’implantologia Tissue Level rivisitata

Colletto transmucoso concavo L’impianto twinKon® è un impianto di tipo Tissue Level. Tuttavia, sul piano parodontale, la gestione del profilo di emergenza è stata rivisitata in modo da favorire il rimodellamento precoce di un giunto mucoso spesso, che svolge il ruolo di barriera protettiva naturale

Il posizionamento verticale dell’impianto può essere leggermente modulato in base al biotipo parodontale.

L’interfaccia protesica è più bassa rispetto al giunto mucoso; il rischio di contaminazione iatrogena durante le fasi di restaurazione protesica è quindi ridotto.

Il twinKon® è un impianto di tipo Tissue Level, apprezzato soprattutto per la sua capacità di preservare il capitale osseo perimplantare(1), ma anche per l’accessibilità dei componenti protesici nel cavo orale.

Il twinKon® è un impianto particolarmente adatto all’uso nei settori mandibolari con atrofia moderata o grave.

 

 

FIRMA BIOLOGICA TWINKON®

Il colletto transmucoso concavo del twinkon consente il rimodellamento di un giunto mucoso ricco di fibroblasti e fibre di collagene.

Questa barriera perimplantare viene a crearsi già nelle prime settimane dopo l’intervento.

A 12 settimane, il rimodellamento dell’osso marginale si stabilizza a livello della spalla dell’impianto(2) con una prognosi favorevole a lungo termine(3).

 

Firma biologica - twinKon®

PROFILO UNIVERSAL®

Impianto twinKon®

La parte endossea dell’impianto, twinkon presenta la silhouette cilindrico-conica UNIVERSAL.

La filettatura doppia a profondità progressiva garantisce un inserimento rapido dell’impianto nell’osso e una buona stabilità primaria anche in ossa a bassa densità.

 

Gamma di impianti twinKon®

 

Il profilo UNIVERSAL è particolarmente adatto per gli impianti a carico immediato, gli impianti post-estrazione, gli interventi in un tempo chirurgico e gli impianti corti e ultra corti in settori atrofizzati(4).

IMPIANTO ULTRA CORTO TWINKON4®

Impianto twinKon®4
  • Primo premio per la migliore presentazione orale EAO 2015
  • Primo premio per la migliore presentazione orale EAO 2016

 

Radiografie twinKon®

 

Global D propone un’alternativa unica, minimamente invasiva, agli innesti per aumento verticale.

Il twinkon®4 è l’impianto ultra corto ø 4 mm x lung. 4 mm o  ø 4 mm x lung. 4,5 mm  della gamma twinKon®.

Questo impianto offre un’alternativa agli impianti 8,5 mm lung. x ø 4 mm nella zona mandibolare posteriore(5).

STATO DI SUPERFICIE SA2®

SA2 e capsule MEB twinKon®

Lo stato di superficie SA2 è ottenuto tramite sabbiatura, seguita da una doppia mordenzatura. Esso è utilizzato anche sull’impianto In-Kone, certificato come ultra puro dall’istituzione internazionale Clean Implant Foundation con sede a Berlino, in Germania.

 

Clean Implant - twinKon®

 

A 3 settimane dall’intervento, la cicatrizzazione su cane beagle mostra un’osteogenesi da contatto, con i bordi dei filetti inseriti nella parte corticale della cresta ossea del sito implantare e nuovi trabecoli ossei tra un filetto e l’altro.

La filettatura non è completamente riempita, ma la presenza di numerosi osteoblasti e di tessuti osteoidi indica che la formazione ossea è in corso.

 

A 12 settimane, lo spazio tra i filetti è occupato da osso di nuova formazione.

È iniziato il rimodellamento: l’osso primario è sostituito da osteoni secondari, a dimostrazione di un processo di mutazione in fase avanzata.

Dott. C. Bolle. Soft-tissue and marginal bone-adaptation on platform switched implants.with a morse cone connection: a histomorphometric study in dogs. The Intern. J. of Peiod. & Rest. Dent. (2015)

PROTOCOLLO ULTIMATE®

Kit chirurgico ULTIMATE® - twinKon®

Le frese del protocollo ULTIMATE sono dotate di un doppio lembo di taglio che garantisce stabilità durante la foratura.

Le scanalature doppie elicoidali assicurano la rimozione di una quantità importante di frammenti ossei.

 

Gamma di frese Ultimate e kit chirurgico ULTIMATE - twinKon®

 

La forma delle frese omotetica alla silhouette degli impianti UNIVERSAL e PRIMO riduce il gap osso-impianto e favorisce un ancoraggio primario ripartito in maniera uniforme su tutti i filetti che esercitano presa sull’osso.

CONNESSIONE CONICA A FRIZIONE®

Connessione conica - Soluzione protesica - twinKon®

Gli impianti della gamma twinkon sono dotati di una connessione esterna tipo “cono a frizione”.

I professionisti sembrano ormai unanimi nel sostenere la superiorità delle connessioni coniche nel rimodellamento dei tessuti perimplantari(6).

Questo in virtù delle loro prestazioni in termini di ermeticità antibatterica e della capacità di bloccare i micromovimenti protesici(7).

Il rischio di infiltrazione batterica è significativamente ridotto e l’integrità dello spazio biologico perimplantare è preservata al meglio.

PROTESI FISSA TWINKON®

Protesi fisse - twinKon®

Gamma di monconi standard per protesi cementata

La cementazione della protesi può essere indicata se sono necessari trattamenti di recupero o in presenza di problematiche di valore estetico o meccanico a livello del piano occlusale della restaurazione.

Comparabile alla protesi  su denti naturali, è tecnicamente facile da realizzare.

 

Pilatri conici - twinKon®

Gamma di pilastri conici

La protesi avvitata multipla è realizzata su pilastri conici, che consentono di trasformare le connessioni coniche degli impianti in connessioni piatte a filo con la gengiva (passività delle armature).

La connessione avvitata è facile da smontare in caso di necessità per fini di manutenzione.

Questa protesi è indicata nei pazienti a rischio o che presentano zone atrofizzate.

Chirurgia guidata twinKon®

La chirurgia guidata può rappresentare una tecnica meno invasiva nei casi che non richiedono il rialzo di un lembo.

In tali situazioni, è stato dimostrato che la chirurgia guidata riduce il dolore post-operatorio(5).

 

Chirurgia guidata e kit chirurgico ULTIMATE G twinKon®

 

La durata dell’intervento è limitata, con conseguenti vantaggi a livello di comfort.

La chirurgia guidata è inoltre indicata per i pazienti con una storia clinica complessa e può consentire di evitare interventi difficili, con postumi operatori talvolta significativi.

(1) Systematic Assessment of Clinical Outcomes in Bone Level and Tissue Level Endosseous Dental Implants I.D. Vouros (2012)
(2) C. Bolle Early Periimplant Tissue Healing on 1 Piece Implants with a Concave Transmucosal Design: A Histomorphometric Study in dogs (2015)
(3) Axiotis One piece implants with smooth concave neck to enhance soft tissue development and preserve marginal bone levels: a retrospective study with 1 to 6 years follow up. (2017)
(4) Pietro Felice Posterior jaws rehabilitated with partial prostheses supported by 4.0 x 4.0 mm or by longer implants: Three year post loading results from a multicentre randomised controlled trial (2018)
(5) Pietro Felice - Posterior jaws rehabilitated with partial prostheses supported by 4.0 x 4.0 mm or by longer implants: Three-year post-loading results from a multicentre randomised controlled trial (2018)
(6) Morse taper dental implants and platform switching: The new paradigm in oral implantology, JP Macedo (2016)
(7) Microleakage at the Different Implant Abutment Interface: A Systematic Review, Mishra SK (2017)
(7) The Micromechanical Behavior of Implant Abutment Connections Under a Dynamic Load Protocol. Zipprich (2018)