Grazie di avere visitato il nostro sito Internet.
Questo sito è riservato ai professionisti sanitari.

Une professionnelle de santé en train de travailler

Je suis un·e professionnel·le de santé

Un patient est au téléphone

Je souhaite accéder au site "patient"

Impianti a carico immediato

Banner_Impianti a carico immediato

L’obiettivo degli impianti a carico immediato è quello di offrire al paziente un ripristino rapido della funzione masticatoria ed estetica tra le 0 e le 72 ore successive alla posa

Questa tecnica richiede una buona stabilità primaria degli impianti e un contenimento reciproco al contempo fisso, rigido e passivo, grazie a una protesi transitoria che funge da dispositivo di fissaggio esterno.

Per gli impianti ad alta valenza estetica, la protesi transitoria può anche avere un ruolo nella gestione dei tessuti molli.

Il carico immediato è una tecnica che consente di diminuire la durata del trattamento ed evitare al paziente l’uso di soluzioni protesiche provvisorie scomode in quanto mobili, senza compromette il tasso di sopravvivenza dell’impianto.

 

Zoom sezione di impianto In-Kone® UNIVERSAL - MCI

 

PROFILO UNIVERSAL®

Il profilo dell’impianto UNIVERSAL® presenta una filettatura doppia progressiva concepita per garantire un inserimento rapido dell’impianto nell’osso e una buona stabilità primaria.

Le spire elicoidali autoperforanti consentono all’impianto di penetrare in maniera uniforme in qualsiasi tipo di osso durante la posa.

 

In-Kone® filettatura e silhouette della fresa - MCI

Il kit chirurgico ULTIMATE® include frese omotetiche alla silhouette dell’impianto che garantiscono una ripartizione uniforme della stabilità primaria su tutti i filetti che esercitano presa sull’osso.

 

STATO DI SUPERFICIE SA²®

Lo stato di superficie SA² è ottenuto tramite sabbiatura seguita da una doppia mordenzatura e certificato come ultra puro dall’istituzione internazionale Clean Implant Foundation con sede a Berlino, in Germania.

Certificazione Trusted Quality - In-Kone® - MCIClean Implant Foundation - Global D Impianto In-Kone® - MCI

 

A 3 settimane dall’intervento, la cicatrizzazione su cane beagle mostra un’osteogenesi da contatto, con i bordi dei filetti inseriti nella parte corticale della cresta ossea del sito implantare e nuovi trabecoli ossei tra un filetto e l’altro. La filettatura non è ancora totalmente riempita, ma la presenza di numerosi osteoblasti e di tessuti osteoidi indica che la formazione ossea è in corso.

 

A 12 settimane, lo spazio tra i filetti è occupato da osso di nuova formazione. È iniziato il rimodellamento: l’osso primario è sostituito da osteoni secondari, a dimostrazione di un processo di mutazione in fase avanzata.

Bolle et al. Soft-tissue and marginal bone-adaptation on platform switched implants.with a morse cone connection: a histomorphometric study in dogs. The Intern. J. of Peiod. & Rest. Dent. (2015)

 

Concepts Produits_Capusles SA2

PROTOCOLLO ULTIMATE®

Le frese del protocollo ULTIMATE® sono dotate di un doppio lembo di taglio che garantisce stabilità durante la foratura.

Le scanalature doppie elicoidali assicurano la rimozione di una quantità importante di frammenti ossei.

La forma delle frese omotetica alla silhouette degli impianti In-Kone® e twinKon® riduce il gap osso-impianto e favorisce un ancoraggio primario ripartito in maniera uniforme su tutti i filetti che esercitano presa sull’osso.

Gamma di frese Ultimate e kit chirurgico ULTIMATE - MCI

Lo stesso kit chirurgico ULTIMATE® consente di realizzare il protocollo di carico immediato con approccio Tissue Level o Bone Level.

  • L’impianto In-Kone® è particolarmente indicato nei casi ad alta valenza estetica,
  • L’impianto twinkon® è adatto soprattutto in pazienti con atrofia ossea verticale.

SOLUZIONE PROTESICA A CARICO IMMEDIATO: IN-KONE®

Pilastri conici In-Kone® in sito – MCI

I pilastri conici sono indicati per la realizzazione di protesi avvitate.

Sono disponibili in versione dritta e angolata a 17° e 30°. Il profilo “a tulipano” consente il rimodellamento di un giunto mucoso spesso.

Global D, in collaborazione con la società WorkNC Dental, permette ai laboratori idonei di realizzare barre e ponti implantari su pilastri conici e MULTI/MUA, grazie alla procedura di lavorazione “Global D Compliance”.

Il principale vantaggio per il laboratorio consiste nel poter lavorare delle protesi multiple su pilastri basandosi sulle geometrie messe a punto da Global D in termini di forma e tolleranze, garantendo così la ripetibilità della produzione.

SOLUZIONE PROTESICA A CARICO IMMEDIATO: TWINKON®

Soluzione protesica twinKon - MCI®

I pilastri conici dell’impianto twinkon® sono disponibili soltanto in versione dritta.

Il profilo concavo consente la formazione precoce di un giunto mucoso a partire dal giorno stesso della posa dell’impianto.

La porzione concava è sormontata da un cono a frizione esterna inclinato a 5°, che permette di ottenere una buona stabilità protesica e una ripartizione uniforme delle forze occlusali sull’impianto.

CARICO IMMEDIATO E CHIRURGIA GUIDATA

La chirurgia guidata può rappresentare una tecnica meno invasiva nei casi che non richiedono il rialzo di un lembo. In tali situazioni, è stato dimostrato che la chirurgia guidata riduce il dolore post-operatorio(1).

La durata dell’intervento è limitata, con conseguenti vantaggi a livello di comfort.

La chirurgia guidata è inoltre indicata per i pazienti con una storia clinica complessa e può consentire di evitare interventi difficili, con postumi operatori talvolta significativi.

(1) Fortin (2006), Arisan (2010), Nkenk (2007)